Segnalazione : “Non mi inganni” di Laura di Flaviano

Buongiorno lettori! Oggi vi segnalo questo libro! Ringrazio moltissimo l’autrice dellla fiducia nei miei confronti per avermi proposto questa collaborazione. Mi ispira molto perché ha una buona cura dei risvolti psicologici dei personaggi, che sapete tutti essere il mio punto debole! A voi la segnalazione!

Titolo: Non mi inganni

Autrice: Laura di Flaviano

Genere: contemporaneo romantico, autoconclusivo

Pagine: 254

Autopubblicato su ibs e Amazon

16€ per il formato cartaceo e 3.99 per il formato ebook

Data pubblicazione : 24/01/2019

Sinossi

Drake è un giovane avvocato che preferisce fare il fotografo e Laura è la sua inaspettata psicoterapeuta. Nonostante un inizio poco promettente e ancor meno collaborativo, ricco di provocazioni, dialoghi vivaci e battute pungenti, Laura impara a guardare oltre le maschere di Drake e tra i due nasce un rapporto inaspettato e complesso.

Laura convive con un ricordo doloroso che influenza ogni sua scelta personale mentre Drake deve fare i conti con le conseguenze di un passato che non può più ignorare.

La paura di rivivere determinate situazioni e di incappare negli stessi errori li spaventa, fino a quando non capiranno che per ritrovare la serenità serve il coraggio di mettersi in gioco.

Toccante, divertente e vibrante storia di un uomo e una donna. Due carriere, due stili di vita molto differenti. Affetti, pensieri, necessità di andare avanti con la propria vita con quello che c’è, nonostante il passato abbia inflitto profonde ferite.

Conoscersi non è l’esperienza più esaltante della loro vita, anzi. Lui è così irritante e fastidioso che la costringe ad adottare nuove strategie per stare al passo. Lei è così rigida e scostante che lui non riesce ad evitare di provocarla perché vuole vederla perdere il controllo.

Incontrare qualcuno che ti incuriosisce tanto da spingerti a vedere cosa c’è al di là della tua paura non è sempre gradito. I muri che costruisci per difenderti sono gli stessi che ti tengono in trappola.
Se non vuoi arenarti, devi muoverti.

Se non vuoi che la paura ti tenga prigioniero, devi trovare il coraggio di superarla.

L’autrice:”Mi sono occupata di ogni aspetto della pubblicazione e della preparazione del libro, dalla copertina che ho disegnato io stessa, ala correzione di bozza, impaginazione. Mi sono appoggiata alla Youcanprint e mi sono trovata benissimo.”

Cosa dire, se non complimenti, a Laura, che ha scritto un libro, disegnando lei stessa la copertina, che è stupenda?

Precedente Segnalazione: "Sympathy for the devil - Il diavolo non è poi così male" di Lily Lorenzini Successivo Recensione: "Sogni di rock'n'roll" di Andrea Calugi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.